LA MEDAGLIA MIRACOLOSA FALSA: TUTTI I DETTAGLI PER DISTINGUERLA DALL’ORIGINALE

Medjugorje – Italia Il primo conio della Medaglia Miracolosa, risalente al 1832 fu approvato dalla stessa Caterina Labouré, in modo che fosse il più possibile identico all’apparizione del 27 novembre di due anni prima. Vista la grandissima e immediata diffusione, le medaglie false e le medaglie spurie si erano già moltiplicate dopo pochi anni.

Padre Giovanni M. Aladel, il primo ‘messaggero’ della Medaglia Miracolosa

Novembre è il mese dedicato, oltre che ai defunti, alla devozione della Medaglia Miracolosa. In questi giorni stiamo approfondendo insieme alcuni aspetti di questa pia tradizione, che si incarna nell’ultimo secolo di storia della Chiesa Cattolica.

Medjugorje, Incendio nella comunità di suor Kornelia

Le fiamme hanno avvolto la comunità di suor Kornelia, a Medjugorje. Proprio lì dove, nelle stanze la suora accoglieva, prima dell’incendio, i pellegrini per raccontare la sua testimonianza sulla misericordia e la provvidenza

Novembre è il mese della Medaglia miracolosa. La storia di Santa Caterina Labouré e la preghiera per chiedere grazie

Nel piccolo villaggio di Fain le Moutier; diocesi di Digione, in Francia, è nata il giorno due del mese di maggio del 1806, da Pietro Labouré e da Luisa Maddalena Gontard, Caterina. Le si è poi aggiunto anche il nome di Zoe, forse perchè nata nel giorno della festa di questa santa.

Mamma Natuzza: ‘Ho visto molti defunti, ecco come sarà l’aldilà e cosa ci aspetta dopo’.

-In questo articolo riportiamo quanto scritto da don Marcello Stanzione sulle esperienze di Natuzza Evolo, mistica di Paravati, scomparsa ormai da qualche anno, sull’aldilà raccontato dalle anime che la visitavano in spirito.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: