Vescovi di Stoccolma consegnano icona a papa Francesco

 

Al termine dell’Udienza generale di mercoledì 14 giugno 2017, i due vescovi di Stoccolma — il cattolico Anders Arborelius e la luterana Antje Jackelén — hanno consegnato a papa Francesco un’icona di San Francesco d’Assisi per ringraziarlo per il suo viaggio a Lund e Malmö in occasione del 500° anniversario della Riforma di Martin Lutero.

L’immagine, che rappresenta l’incontro di San Francesco con il lupo di Gubbio, è stata realizzata da uno dei più noti pittori di icone del mondo scandinavo, lo svedese Lars Gerdmar, il quale ha partecipato alla cerimonia di consegna del dipinto.

Antje Jackelén aveva accolto papa Francesco il 31 ottobre scorso al suo arrivo all’aeroporto di Malmö e successivamente nella cattedrale luterana di Lund per una preghiera ecumenica.

Da parte sua, il vescovo dell’unica diocesi cattolica della Svezia, il carmelitano Anders Arborelius, riceverà il 28 giugno prossimo la porpora cardinalizia dalle mani di papa Francesco, diventando il primo cardinale scandinavo della storia.

Leggi anche  Messaggio del 2 marzo 2018 a Mirjana ( Medjugorje )

L’icona per il Papa — “Ikon till påven” — era già pronta al momento del viaggio del Papa a Lund, ma — così spiega il pittore sulla sua pagina web “Fönster mot himlen” (Finestre verso il cielo) — si è deciso di consegnarla in un “successivo incontro ecumenico a Roma”, “una buona occasione per riunirsi e continuare il dialogo oltre i confini denominazionali”.

Nell’icona si vede San Francesco che abbraccia il lupo sul bordo di uno specchio d’acqua, con alle sue spalle la chiesa di San Damiano, il tutto inserito in un paesaggio umbro stilizzato, con alberi, fiori e uccelli. Sulla sua pagina Internet, Gerdmar definisce il Poverello “un ecologista e costruttore di pace”. (pdm)

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: